Applicativo Lilarca - Maschera Fondo per fondi archivistici

 200 codice livello descrizione - Campo obbligatorio. Inserire il codice FON che identifica la posizione dell'unità che si sta descrivendo come fondo

 210 livello descrizione - Campo obbligatorio. Inserire per intero "fondo", cioè il tipo di unità archivistica che si sta descrivendo.

 260 codice unità descrizione - Campo obbligatorio. Inserire il codice univoco del fondo che si sta descrivendo, che a questo livello conterrà la sigla di identificazione del deposito (Es. Ged = Coordinamento Donne Lavoro Cultura, Fili = Libreria delle donne Firenze ecc.) ed il codice d'identificazione del livello-fondo (A + un numero a due cifre da 01 a 99).

 270 codici unità inferiori - In Isis/DOS questo campo viene riempito automaticamente dal programma "arkliv". (Dopo ogni sessione di inserimento, dal menù principale di Isis: A, poi R, digitare arkliv, uscire con Q). Non digitare nulla in Winisis

 001denominazione o titolo - Campo obbligatorio. Inserire la denominazione del fondo. Se questo ha un titolo proprio trascriverlo esattamente, altrimenti attribuire un titolo sintetico con indicazioni relative al soggetto produttore e al luogo di produzione. I titoli attribuiti NON vanno posti tra parentesi quadre.(Cfr. ISAD 3.1.2)

 100 provenienza persona - Campo obbligatorio. (Cfr. ISAD 3.2.1) Inserire il nome della persona che ha prodotto il fondo (o del soggetto che ha accumulato nell'arco della sua vita/attività la raccolta documentaria), secondo le norme RICA:

IMPORTANTE. La provenienza del materiale archivistico non va confusa con:

 110 provenienza ente - Campo obbligatorio. Inserire il nome dell'ente che ha prodotto il fondo (o dell'ente che ha accumulato nell'arco della sua attività la raccolta documentaria), secondo le norme RICA: IMPORTANTE: La provenienza del materiale archivistico non va confusa con:
  • la responsabilitá intellettuale dei singoli documenti
  • l'istituto o persona che conserva il fondo
  • la fonte immediata di acquisizione (il soggetto che ha donato o venduto il materiale)

     120 deposito o localizzazione - Campo obbligatorio. Inserire informazioni sull'istituzione archivistica o sul privato detentore dell'archivio in cui il fondo è depositato, come:

     007 arco cronologico - Campo obbligatorio. Inserire gli estremi cronologici della documentazione, separati dal segno %, dalla data del documento piú antico a quella del documento piú recente.(Cfr.ISAD 3.2.3)

     072 date predominanti. Inserire gli estremi cronologici della documentazione effettivamente presente in quantità significativa, separati da %. Eventuali lacune vanno segnalate nel campo 017-note

     009 descrizione fisica o consistenza - Campo obbligatorio. Inserire la quantitá e il tipo di materiale dell'unitá di descrizione. (Cfr ISAD 3.1.5)

     170 nota storica - Campo obbligatorio e a testo libero. Inserire un breve profilo biografico-storico del soggetto che ha prodotto il fondo, al fine di dare a questo una collocazione storica che ne faciliti la comprensione. (Cfr.ISAD 3.2.2) Inserire tra parentesi uncinate le eventuali parole chiave per la ricerca.

     171 ordinamento - Campo obbligatorio e a testo libero. (Cfr. ISAD 3.3.4) Inserire le seguenti informazioni:

     172 strumenti di corredo - Campo a testo libero. (Cfr.ISAD 3.4.6) Indicare, se esistono, gli strumenti di ricerca relativi all'unitá di descrizione (inventari, indici, sommari...). Se pubblicati, anche parzialmente, inserire la citazione bibliografica.

     173 consultabilità - Campo a testo libero. (Cfr. ISAD 3.4.2) Indicare eventuali limiti alla consultazione e le condizioni che regolano l'uso o la riproduzione dei materiali.

     174 acquisizione - Campo a testo libero. (Cfr. ISAD 3.2.5) Inserire informazioni sulla fonte, la data e le modalità di acquisizione del fondo. Registrare anche informazioni concernenti la storia della conservazione ritenute particolarmente rilevanti (Es. cambiamenti di possesso). Inserire tra parentesi uncinate le eventuali parole chiave per la ricerca.

     017 note - Campo a testo libero. Inserire tutte le informazioni ritenute significative e che non siano pertinenti ad altre aree della descrizione. In particolare riportare qui annotazioni su: Inserire tra parentesi uncinate le eventuali parole chiave per la ricerca.

     50 varie - Campo facoltativo relativo al giudizio soggettivo sul materiale documentario esaminato e/o indicazioni varie. Inserire tra parentesi uncinate le eventuali parole chiave per la ricerca. Per poter fare ricerche su base locale di fondi prodotti in una regione o area geografica, ma che non necessariamente trattano di quell'area geografica, si suggerisce di utilizzare questo campo inserendo tra parentesi uncinate e in maiuscolo i primi tre caratteri della Regione.(<LIG>, <LOM>, <TOS>...)

     300 ipertesto allegato - (solo per Winisis). Inserire il percorso (path) e il nome del file, che verrà aperto automaticamente dal programma, se è stato codificato nel formato (*.PFT) con il comando apposito (CMD)

    Gestione Archivi

     33 stato registrazione - Inserire il codice corrispondente allo stato di registrazione del materiale presso il centro. Esso può essere:

     38 responsabile inserimento - Inserire le iniziali minuscole del cognome e nome di chi ha inserito il record.

     36 data inserimento - Inserire la data nel seguente ordine: Es. 980106

     558 codice invio - Inserire il codice relativo alla sessione di invio alla Base dati in ordine cronologico (es. I 7)

     40 revisora - Inserire le iniziali minuscole del cognome e nome di chi ha modificato il record.

     21 codice agenzia - Inserire il codice del Centro che ha inserito il record (Es. GED).