Introduzione

In queste pagine viene data una sintetica descrizione di Lilarca, software per l'archiviazione e la ricerca negli archivi delle donne messo a punto dal gruppo di lavoro ad hoc della Rete Lilith.
Lo scopo è di condividere un trattamento dei propri archivi che permetta alle donne dei Centri e alle utenti esterne, una visione d'insieme dei fondi posseduti, una ricerca all'interno degli stessi e ricerche incrociate su tutto il catalogo collettivo, che andrà formandosi.
La ricerca on line non sostituisce certamente la consultazione diretta dei documenti nelle loro sedi di conservazione. Però, può permettere una prima informazione e comunicazione sulla qualità e localizzazione di questi fondi, dispersi geograficamente ma spesso affini. Valorizza un patrimonio documentario poco conosciuto, nel rispetto dei contesti di provenienza, e favorisce gli studi sulla storia del femminismo e delle donne.
Dalla Home page si può accedere alla nebulosa bibliografica, che descrive in sintesi il percorso culturale che ha portato a Lilarca, la guida che illustra il programma, e i dimostrativi delle maschere per l'inserimento dei dati.
Materiali di consultazione, da leggere anche autonomamente, sono gli ISAD, standard di riferimento per la normalizzazione e condivisione delle descrizioni archivistiche, la bibliografia, il glossario, messo a punto confrontando definizioni di autori diversi.
Sono previsti per il futuro: il Forum di discussione on line, che servirà per scambiare informazioni e pareri tra le utenti e le ricercatrici, il collegamento alla Base Dati, che conterrà i records archivistici dei Centri che utilizzeranno Lilarca.

Aprile 1999


Home